1. Social Media Approfitta degli hashtag di Instagram

Di Jennifer Herman, Corey Walker, Eric Butow

Un modo per coinvolgere i follower o attirare l'attenzione su un particolare argomento su Instagram è attraverso l'uso di hashtag. Gli hashtag sono il modo migliore per ottenere crescita ed esposizione su Instagram.

Gli hashtag iniziano sempre con il segno # (che si trova in basso a destra sulla tastiera del telefono cellulare durante la digitazione o premendo Maiusc + 3 sulla tastiera di un computer desktop) seguito da una parola, una frase, un numero o un'emoji senza spazi , come #sundayvibes o #instamood.

Su un iPhone, il segno # si trova nella parte inferiore destra della tastiera del cellulare solo quando si utilizza l'app di Instagram (e alcune altre app di social media come Twitter). Se stai scrivendo i sottotitoli nell'app Note sul telefono, dovrai toccare 123 sulla tastiera e quindi # + = per accedere al segno # nella tastiera dei caratteri speciali.

Dopo aver aggiunto un hashtag alla didascalia o al commento di Instagram, l'hashtag diventa un link ricercabile che ti porta a una pagina di tutti i post utilizzando tale hashtag (un hub hashtag) quando viene toccato.

Di seguito, vedi l'hub hashtag per #bicyclebuiltfortwo.

Hashtag di Instagram

Gli hashtag vengono aggiunti cronologicamente a un hub hashtag, in base a quando la foto è stata pubblicata su Instagram, non quando i post di hashtag. Tornare indietro giorni dopo e aggiungere hashtag a un post non eseguirà il backup del tuo post nell'hub hashtag.

Le persone cercano hashtag per trovare contenuti per una serie di motivi, come trovare un prodotto, imparare a fare qualcosa, seguire un marchio o persino guardare video di un determinato tema.

Se hai un account privato, solo gli utenti che sono i tuoi follower approvati vedranno i tuoi post, anche con un hashtag. Se stai cercando di ottenere un pubblico più ampio, imposta il tuo account come pubblico in modo che chiunque possa cercare i tuoi contenuti tramite hashtag di Instagram.

Sapere dove posizionare gli hashtag nel tuo post di Instagram

Gli hashtag possono essere aggiunti alla didascalia stessa prima di caricare il post su Instagram. Oppure puoi caricare il tuo post e aggiungere gli hashtag a un commento sul post.

Non c'è alcuna differenza funzionale tra il posizionamento degli hashtag nella didascalia o nei commenti. Il metodo da utilizzare è una questione di preferenze personali. Entrambe le opzioni consentono ai tuoi contenuti di apparire negli hub hashtag.

Tutte le pagine dei risultati di hashtag su Instagram sono ordinate algoritmicamente. Ciò significa che non tutti vedranno gli stessi risultati quando guardano una galleria o un hub hashtag. Un utente può vedere risultati leggermente diversi e potresti anche non vedere il tuo post in un hub hashtag che hai utilizzato nel tuo post. Questo non significa che gli altri non vedranno i tuoi contenuti! Ma non è una garanzia che chiunque guardi quella galleria vedrà il tuo post.

Identificare quanti hashtag sono ideali per i post di Instagram

Se hai familiarità con l'uso di hashtag su Facebook o Twitter, probabilmente sei abituato a mettere un paio di hashtag direttamente nel tuo post. Su Instagram, tuttavia, puoi utilizzare fino a 30 hashtag in una didascalia o in un commento.

È possibile utilizzare fino a 30 hashtag per la ricerca praticabile. Ma puoi usare più di questo nei tuoi contenuti: semplicemente non saranno ricercabili dopo il 30 ° hashtag.

Ad esempio, puoi pubblicare 25 hashtag nella didascalia post e uno dei tuoi amici potrebbe venire e pubblicare 7 hashtag in un commento sul tuo post. Il tuo post apparirà nei tuoi 25 hashtag elencati e nei primi 5 dei tuoi amici, ma non nei restanti 2 hashtag che il tuo amico ha pubblicato nel tuo commento.

Gli hashtag di Instagram sono una mentalità "usali o perdili". Se non li usi, non ti apparirà alcun modo in quelle ricerche. Se li usi, hai buone probabilità di comparire in quelle ricerche. Se stai cercando di espandere la tua copertura e avere più persone a trovare i tuoi contenuti, allora vorrai utilizzare il maggior numero di hashtag possibile, fino a quel limite di 30.

Trovare gli hashtag di Instagram giusti per te

Ci sono infiniti hashtag disponibili da usare o creare! Quindi, come fai a sapere quali sono quelli giusti per te? È importante trovare quelli giusti per te e quelli pertinenti ai tuoi contenuti.

Se hai un tema o uno stile per i tuoi contenuti, puoi usare hashtag correlati a quello. Ad esempio, se sei una mamma casalinga, potresti voler utilizzare hashtag relativi a #MomLife e #MomSoHard.

Puoi anche usare hashtag relativi al tuo contenuto Instagram stesso. Ad esempio, se l'immagine è di una piscina dell'hotel in cui ti trovi, puoi utilizzare hashtag come #Pool o #SummerVacation o #Poolside o #HotelLiving.

Inoltre, quando si tratta di scegliere i tuoi hashtag, proprio come gli studenti delle scuole superiori, alcuni hashtag possono essere popolari e altri non così popolari. Puoi visualizzare qualsiasi hashtag cercandolo su Instagram per vedere quanti post sono associati ad esso. Segui questi passi:

  1. Tocca il menu Cerca (l'icona della lente d'ingrandimento nella barra di navigazione in basso). Tocca sulla barra di ricerca Tocca la scheda Tag. Inizia a digitare l'argomento hashtag. Seleziona l'argomento per rivedere i risultati. Sei portato all'hub di hashtag.
Hub hashtag di Instagram

Oltre all'hashtag che hai cercato, Instagram ti mostrerà un elenco di altri hashtag correlati a quello che hai scelto. Puoi toccare uno di quelli per vedere quel contenuto. E puoi utilizzare questi consigli per trovare nuovi hashtag da utilizzare, in relazione al contenuto che stai condividendo.

I risultati dell'hashtag di Instagram sono divisi in due schede: una per i post migliori e una per i post recenti. I post migliori vengono ordinati algoritmicamente in base alle tue preferenze, mentre i post recenti vengono ordinati cronologicamente con il post più recente nella parte superiore del feed. Anche se questo contenuto è cronologico, c'è ancora una certa determinazione algoritmica di ciò che apparirà in questo hub.

L'uso di hashtag molto popolari su Instagram - quelli a cui sono associati oltre un milione di post - può essere percepito come una grande esposizione, ma in realtà di solito non danno risultati di qualità. Questo contenuto viene sostituito incredibilmente velocemente anche da milioni di altri post caricati.

Puoi vedere alcuni Mi piace aggiuntivi sul tuo post usando questi hashtag, ma spesso non sono il tuo pubblico ideale e sono spesso strumenti automatizzati che stanno flagellando tale hashtag, piuttosto che persone reali che desiderano connettersi con i tuoi contenuti.

Dovresti anche diffidare di alcuni hashtag "bloccati" o "vietati". Tutti gli hashtag che fanno riferimento ad attività sessuali o parti del corpo sono generalmente bloccati e normalmente non appartengono a un post. L'uso di hashtag come questo può far contrassegnare il tuo account per attività inappropriate.

Tuttavia, potresti anche imbatterti in hashtag generici come #iphone che non producono alcun risultato. E durante i periodi di punta dell'alberino come # 4 luglio, spesso non vedrai alcun contenuto su quegli hashtag.

Instagram bloccherà questi hashtag semplicemente perché sono troppo popolari e hanno troppi contenuti ad essi associati. L'uso di questi hashtag non ti farà contrassegnare o punire. I tuoi contenuti non verranno visualizzati in quelle ricerche, né lo saranno gli altri!

Salvataggio di hashtag per un uso ripetuto su Instagram

Quando hai capito quali hashtag vuoi usare sui tuoi contenuti, potresti scoprire che ce ne saranno alcuni che vorresti usare su più post in futuro. Digitare quegli stessi hashtag più e più volte può diventare ingombrante!

Gli utenti Android possono sfruttare il testo predittivo, che richiama la serie di hashtag utilizzati se in precedenza sono stati elencati diversi hashtag. Quando inizi a digitare un hashtag, il testo predittivo Android ti mostrerà il successivo che usi comunemente.

Hashtag di Instagram su Android

Se non vuoi fare affidamento sul testo predittivo o se usi un dispositivo Apple, ci sono alcune altre opzioni che puoi utilizzare per archiviare e accedere facilmente ai tuoi hashtag comuni:

  • Note: l'app Note è precaricata su iPhone e app simili come ColorNote o Evernote sono disponibili per il download su telefoni Android. Crea una nuova nota per diverse categorie o temi, quindi elenca fino a 30 hashtag. Prima di toccare Condividi sul post, passa alla nota e copia gli hashtag desiderati. Tocca Condividi e apri un commento per incollare gli hashtag. E-mail: un'altra soluzione semplice è inviare e-mail agli elenchi di hashtag. Basta aprire una nuova e-mail, utilizzare la categoria hashtag nella riga dell'oggetto, quindi digitare fino a 30 hashtag. Crea diverse e-mail con diversi elenchi di hashtag, quindi memorizzale in una cartella e-mail speciale per recuperare, tagliare e incollare in modo rapido e semplice. Tailwind: una soluzione completa all-in-one, l'app Tailwind offre il risparmio di hashtag, oltre alla gestione dei contenuti per Instagram e Pinterest. Puoi caricare i tuoi contenuti, pianificarli, ottenere suggerimenti di hashtag, salvare gli elenchi di hashtag per dopo e misurare l'analisi. A differenza dell'app o dell'email Notes, Tailwind non è gratuito e dovrai pagare una tariffa mensile per il servizio.
memorizzare hashtag di Instagram

Creazione di un nuovo hashtag per Instagram

Chiunque può usare qualsiasi hashtag! Nessuno possiede nessuno hashtag e chiunque può creare qualsiasi frase hashtag che desidera.

Di solito vedrai hashtag popolari su Instagram come #VacationMode o #tbt (ritorno al passato giovedì) o #Love o #TheStruggleIsReal. Ma potresti anche vedere un marchio o una persona che usa un hashtag come #IWouldntDoItIfIDidntWantTo. Questa è solo una frase che normalmente userebbero in una frase, ma la trasformano in un hashtag.

Allo stesso modo, puoi creare qualsiasi hashtag che desideri! Puoi averne uno da utilizzare per i tuoi invitati al matrimonio, incorporando i tuoi nomi o la data del matrimonio. Puoi creare un hashtag relativo al nome della tua azienda o al soprannome dal college. Basta mettere insieme queste parole e - boom! - hai un hashtag.

Non possiedi gli hashtag che crei, quindi se stai creando un hashtag per, diciamo, il tuo matrimonio, potresti voler iniziare cercando l'hashtag che hai in mente per vedere se qualcun altro lo sta già utilizzando.

Invece di #JoniLovesChachi, potresti voler scegliere qualcosa di più specifico come # JoniChachiWedding2020. Ciò significa che qualcuno non verrà e non utilizzerà il tuo hashtag più specifico? No. Ma ridurrà le possibilità.

Se il tuo hashtag è qualcosa di veramente lungo, potresti prendere in considerazione un acronimo. Ad esempio, invece di #OutfitOfTheDay, vedrai spesso #ootd nei post di moda.

E, infine, fai attenzione a vedere come il tuo hashtag legge come una frase a lungo termine. Solo perché sai cosa dovrebbe dire, non significa che gli altri sapranno cosa dice.

Prendi questo per esempio: dovrebbe leggere Susan Album Party, ma come hashtag #susanalbumparty, potresti leggere "Bum party anale di Su" - e sì, questo è un esempio REALE accaduto a Susan Boyle del Got Talent britannico. Quindi fai attenzione quando crei nuovi hashtag per Instagram!